RUSSI di notte e sei stanco e assonnato di giorno?

Russi-di-Notte

Potresti soffrire di Apnee Notturne.

Russi-di-Notte

Che cos’è l’APNEA NOTTURNA?

L’apnea notturna è una condizione che fa sì che tu smetta di respirare per alcuni istanti mentre stai dormendo. 

Ci sono due tipi di apnee notturne:

apnea ostruttiva del sonno

in cui si smette di  respirare perché le vie respiratorie faringee si assottigliano o chiudono

apnea-ostruttiva

apnea centrale del sonno

in cui si smette di respirare perché il cervello non invia i segnali corretti ai muscoli che ci fanno respirare.

Quando si parla di apnee notturne, generalmente ci si riferisce alle apnee ostruttive del sonno (parleremo di queste!).  Chi ha apnee notturne non sa di smettere di respirare durante il sonno, ma talvolta si alza sorpreso o desideroso di respirare. Inoltre, queste persone spesso scoprono di russare dai loro famigliari.

L’apnea notturna può essere PERICOLOSA?

apnea-1

Certamente, chi soffre di apnee notturne non ha una buona qualità del sonno, pertanto è spesso stanco e poco vigile. Ciò pone queste persone a rischio di incidenti stradali o altri tipi di incidenti. Inoltre, secondo diversi studi, è più probabile che persone con apnee notturne soffrano di ipertensione arteriosa, infarti e altri problemi cardiaci. Tuttavia, il trattamento dell’apnea notturna può aiutare a prevenire alcuni di questi disturbi

Apnea-2

Quali sono i PRINCIPALI SINTOMI dell’apnea notturna?

russare forte

russare-forte

stanchezza

Stanchezza

sonnolenza durante il giorno

sonnolenza

Alcune persone con apnea notturna non hanno sintomi, o non sanno di averli; potrebbero pensare sia normale essere stanchi o russare molto.

Dovrei farmi vedere da un dottore?

Sì, se pensi di poter avere un’apnea notturna visita il tuo medico di base. Ti indirizzerà dallo specialista al fine di indagare la problematica.

Posso fare qualcosa per MIGLIORARE la mia APNEA NOTTURNA?

Sì, ecco cosa potrebbe aiutarti:

1 – Non dormire a pancia in alto (Non è spesso semplice, perché non si riesce a controllare la posizione che si assume durante il sonno.  Ma questo aiuta alcune persone).

2 – Perdi peso, se sei  in sovrappeso

Peso

3 – Evita gli alcolici, poiché potrebbe peggiorare l’apnea notturna

alcolici

COME SI TRATTA l’apnea notturna?

1 – Come appena enunciato, la perdita di peso può aiutare se sei in sovrappeso; tuttavia, perdere peso può risultare complesso, e comunque richiede tempo. Molte persone necessitano di altri trattamenti.

Bilancia

2 – Il trattamento più efficace per l’apnea notturna è detto “ventilazione meccanica a pressione positiva”, esso prevede l’impiego di un dispositivo che mantiene le vie aeree aperte durante il sonno.

Trattamento
Bite

3 – Inoltre, si può posizionare in bocca un “dispositivo orale”, anche chiamato “dispositivo di avanzamento mandibolare”, che aiuta a mantenere pervie le vie respiratorie durante il sonno. Tale apparecchio intraorale fa avanzare leggermente la mandibola e la lingua, aprendo maggiormente le prime vie aeree e opponendosi, in questo modo, al loro collasso durante il sonno.

Trattamento-2
4

4 – Raramente, in caso d’inefficacia dei rimedi precedenti, i medici indicano di ricorrere alla chirurgia per mantenere la pervietà delle vie aeree. La chirurgia, tuttavia, non è sempre efficace e, quando lo è, la problematica può ripresentarsi.

Per la realizzazione di questo breve articolo ci siamo ispirati alla sezione “Patient education: Sleep apnea in adults (Beyond the Basics)” di UpToDate; ricordiamo che UpToDate è uno strumento di supporto alle decisioni cliniche basate su evidenza scientifica, che viene costantemente aggiornato.

Dott.ssa Erica Campolongo

© riproduzione riservata

Condividi

Scroll Up