CONSERVATIVA

Si occupa della cura dei denti cariati e/o della sostituzione di vecchi restauri non più idonei.

conservativa

CONSERVATIVA

le procedure della terapia, da noi eseguita, prevedono l’eliminazione della carie e/o della vecchia otturazione, in seguito alle quali si ha la ricostruzione dell’elemento dentario con materiali compositi  estetici (resina bianca). In caso di carie profonde vi può essere l’interessamento della polpa dentaria composta da vasi e nervi: occorre, quindi, procedere alla cura canalare dell’elemento, meglio nota come devitalizzazione.

Tutte le cure (otturazioni) sono eseguite per mezzo di resine foto-indurenti (materiale composito) altamente estetiche e resistenti nel tempo, che vengono “incollate” alla superficie dentaria. Sono materiali completamente atossici che una volta induriti si mimetizzano perfettamente con il dente naturale. I materiali utilizzati necessitano però di un campo completamente asciutto; per questo ci avvalliamo della diga in gomma che isola il dente in questione dai fluidi del cavo orale (saliva e quindi batteri).

RIMOZIONE AMALGAMA

Il caso illustrato evidenzia un molare mandibolare con vecchio restauro in amalgama (metallo) e sulla superficie occlusale. Si procede alla rimozione dell’amalgama e alla rimozione della carie sottostante.
Successivamente è possibile ricostruire l’elemento modellando il materiale composito (resina bianca) nel rispetto dell’anatomia della parte occlusale.

Conservativa 3

RICOSTRUZIONE TRAMITE FACCETTE

Si ricorre alla chirurgia endodontica quando la sola terapia endodontica ortograda (“devitalizzazione”) non è stata sufficiente per la guarigione del dente; per cui è necessario arrivare direttamente per via chiururgica all’apice del dente per disinfettare e apporre un sigillo. Viene scelta come “ultima spiaggia”.

Faccette 1
Faccette 2
Scroll Up