BITE

Il Bite è un presidio che viene utilizzato allo scopo di impedire alle superfici masticanti  di venire a contatto .

Esistono molti tipi di bite che si prefiggono obbiettivi diversi:

–  Night-guard : placca utilizzata per proteggere le superfici dentali dall’ usura in seguito a   bruxismo (digrignamento dentale).

–  Placca di svincolo : si utilizza in pazienti disfunzionali, cioè con problematiche legate  all’ articolazione temporo-mandibolare (ATM), dolori ai muscoli masticatori e/o blocchi di movimento.

–  Bite di riposizionamento : si utilizza con funzione ortopedica, cioè costringe la mandibola ad una posizione terapeutica diversa dall’ abituale.

–  Bite di distrazione o compressione :  agisce  a livello dell’ articolazione temporo-mandibolare (ATM) , per posizionare in modo corretto i capi articolari.

Nella maggior parte dei casi , il bite  è un presidio temporaneo che serve sopratutto a fare diagnosi , quindi non una cura definitiva ma il preludio ad un eventuale terapia riabilitativa attraverso il ripristino di una corretta ristrutturazione delle arcate dentali.

 

© riproduzione riservata