DONNE E SALUTE DELLA BOCCA

Donne e salute della bocca

I cambiamenti ormonali ai quali una donna va incontro durante la vita sono innumerevoli. Dalla pubertà alla menopausa gli ormoni femminili variano e portano a cambiamenti anche nella bocca. Gengive, ossa mascellari e denti possono risentirne.

PUBERTÀ

La produzione di ormoni come progesterone ed estrogeni aumenta, portando a una maggior risposta infiammatoria delle gengive. Questo significa che si è più inclini al sanguinamento e al gonfiore gengivale.
Diventa quindi molto importante mantenere una corretta igiene domiciliare e sottoporsi regolarmente a sedute di igiene professionale per mantenere la salute delle gengive e dell’osso di supporto dei denti.

Queste gengiviti aumentano prima del periodo mestruale, attenuandosi durante il ciclo. Si può avere in questo periodo sensazione di bruciore della bocca e fastidio delle labbra o guance.

Attenzione! La pillola anticoncezionale tende a rendere più suscettibili a questi problemi, quindi è importante comunicarlo al dentista di fiducia.

GRAVIDANZA

Diversi studi dimostrano come una donna gravida, affetta da malattia parodontale, ha maggiore possibilità di avere una nascita prematura o sottopeso del proprio bambino.
Durante la gravidanza è importante sottoporsi a controlli trimestrali dal proprio dentista in quanto i cambiamenti ormonali influiscono molto sul sanguinamento gengivale o sul gonfiore.
Ma soprattutto bisogna ricordare che la placca batterica della madre influenzerà la tipologia di placca batterica del figlio.
Per esser più chiari: se una mamma ha avuto moltissime carie e si trascura, facilmente avrà tantissimi batteri responsabili delle carie nella sua bocca, ed è altrettanto facile che anche il bambino ne sviluppi tanti.

MENOPAUSA E POST-MENOPAUSA

Durante la menopausa la donna potrebbe percepire secchezza in bocca, dolore e fastidio. Diversi studi dimostrano come, in questo periodo, ci sia una forte associazione tra menopausa e perdita dell’osso di sostegno dei denti; quindi diventa ancora più importante essere diligenti e precisi nella pulizia quotidiana della bocca, oltre a sottoporsi a visite periodiche di controllo dal dentista.
Può anche capitare che vengano prescritti farmaci per contrastare l’osteoporosi che, ricordiamo, non riguarda comunque le ossa dei mascellari, ma che diventa più frequente con la menopausa, tanto più se precoce o chirurgica. Questi farmaci, solitamente appartenenti alla famiglia degli aminobifosfonati, sono associati al rischio di osteonecrosi dei mascellari ed è quindi opportuno eseguire una visita odontostomatologica al fine di valutare lo stato di salute della bocca.

 

© riproduzione riservata

No Comments

Post A Comment