IL PARADENTI: UN AUSILIO “IMPORTANTE” NELLO SPORT

paradenti

Il paradenti è un dispositivo in plastica morbida che serve a proteggere la bocca (denti, guance, lingua e mandibola) da eventuali urti che possono capitare durante lo sport.
L’Associazione Americana dei Dentisti ha stimato che circa un terzo dei traumi alla bocca sono dovuti al mancato utilizzo del paradenti durante le attività sportive e che ogni anno questi aumentino sempre di più.

L’uso del paradenti è obbligatorio negli sport da contatto violenti: rugby, hockey e boxe. Mentre negli sport quali basket, baseball, calcio, pallavolo ecc. non vi è ancora l’obbligo del suo utilizzo, ma sarebbe consigliato per evitare lesioni, sia in adulti che in bambini.

I tipi di lesioni che si verificano senza l’uso di un paradenti includono denti rotti o scheggiati, corone o ponti incrinati, lesioni a labbra e guance, danneggiamento delle radici dei denti, mandibole fratturate e contusioni. Tutti gli atleti corrono il rischio di lesioni alla bocca, che si possono evitare grazie all’uso di un paradenti.

Il paradenti è un ausilio personalizzato (viene infatti realizzato sulla misura della bocca del paziente), è flessibile, resistente, comodo e offre una protezione completa del cavo orale senza limitare la capacità di parlare e respirare.
Il paradenti dovrebbe essere sostituito circa ogni stagione, perché con il tempo tende a consumarsi e diventa meno efficace, e nei bambini e negli adolescenti va cambiato durante il periodo della crescita per fare in modo che sia sempre adatto alla bocca, nonostante i cambiamenti che avvengono durante la crescita.

 

© riproduzione riservata

No Comments

Post A Comment